Conferenza EA Play di E3 2017

Share Button

La Conferenza di Electronic Arts con il suo programma EA Play nato lo scorso anno proprio alla kermesse Losangelina, si presente con un discreto numero di giochi, abbastanza sostenuti, che hanno già trovato un discreto interesse sia tra gli addetti ai lavori, sui Social e su Youtube. Portare il seguito di Star Wars Battlefront con tanto di sfilata in maschera delle più importanti figure del Marchio di George Lucas fa capire quanto questa IP riscuato un notevole interesse di pubblico. Il CEO di EA il signor Andrew Wilson, ha aperto e gestito i momenti più interessanti della conferenza. Sicuramente al centro di tutta la produzione EA Play il vero protagonista è stato il suo motore grafico Frostbyte che continua a evolversi di gioco in gioco. I ragazzi di DICE sicuramente hanno messo qualcosina in più mostrando Star Wars Battlefront II, e la nuova espansione di Battlefield 1 in the name of Tsar, ma le vere sorprese sono venute da i ragazzi di Bioware con il loro Anthem anticipato qui e poi mostrato durante la conferenza Microsoft.

BATTLEFIELD 1: In The Name of Tsar (dlc)

Per Battlefield 1 è Andrew Gulotta a salire sul palco per spiegare la nuova espansione In The Name of Tsar arrivarà a settembre e ci catapulterà in Russia, oltre al gioco singolo verranno aggiunte ben 8 mappe per il multiplayer. Il titolo sviluppato da DICE continua a mantenere un certo numero di giocatori, e probabilmente questa non sarà l’ultima espansione del gioco.

 

FIFA 18

Cristiano Ronaldo è il nuovo testimonial di FIFA 18 dopo aver congedato Lionel Messi, ma Ronaldo non ha solo prestato la sua figura per il gioco ma ha collaborato allo sviluppo del gioco sottoponendosi ad ore di motion capture per realizzare e definire le animazioni dei giocatori. FIFA 18 è sicuramente molto più realistico di prima, il Frostbyte spinge la qualità della grafica e delle animazioni al massimo. La gestione carriera come per la versione 17 è stata mantenuta dalla figura di Alex Hunter alias Adentomiwa Edun. Quest’anno secondo quanto detto dall’Executive Vice Presidente Patrick Söderlund EA si appresta ad organizzare un campionato eSport di FIFA 18.

 

MADDEN NFL 18 LONG SHOT

Se per l’Europa il gioco del calcio è FIFA 18, per gli americani è senza ombra di dubbio MADDEN NFL che arriva anche per questo franchise alla versione 2018. Anche per questo titolo avremo la carriera che sarà impersonata da Devon Wade, studente universitario, insomma ci ritroveremo a vivere nei panni di un adolescente alle prese con la carriera da giocatore e studente, quello che fanno di solito i ragazzi americani, giocare a Football per diplamarsi.

 

NEED FOR SPEED PAYBACK

Altro grande ritorno di un grande franchise è NEED FOR SPEED. Questo nuovo gioco intitolato NFS Payback prodotto da Ghost Games è il ritorno alla saga incrociando un altra proprietà EA, sto parlando di Burnout con la una delle saghe più lunghe cinematografiche di auto: Fast and Furious. Nella sequenza del trailer sembra che quasi quasi volessero ricostruire alcune sequenze della pellicola con Vin Diesel e company. Giudicate voi guardono il video.

 

A WAY OUT

Nuova IP per EA, prodotta da Hazelight Studios gli stessi che produssero quel gran gioco di A Tale of Two Sons. Gioco ambientato in un carcere americano, dove la collaborazione sarà parte integrante del gioco, pertanto l’unico modo per giocarlo sarà giocare in co-op sia locale che online, e se giocacherete con un altra persona fisicamente sarete costretti a sopportare lo split screen. Gioco interessante e con meccaniche innovative, A Way Out è sicuramente una novità a tener presente.

 

NBA LIVE 18

Altro marchio sportivo che si rinnova alla versione per il 2018. NBA Live 18 è stato migliorato ancora molto sia sotto il profilo grafico che del gameplay. La modalità carriera introduce due strade da seguire: The Street e The League.

 

STAR WARS BATTLEFRONT II

DICE ritorna con il seguito di Star Wars Battlefront, questa volta forte delle critiche di non aver inserito una vera campagna single player ha deciso, anche spinto dallo stesso John Boyega attore ed interprete del personaggio Finn nell’ultimo SW Episodio 7, che dopo un twitter aveva smosso non poco le acque per aver una vera campagna sp nel prossimo gioco, EA e Dice non si sono fatti sfuggire questa occasione per accontentare un po’ tutti. Nel nuovo gioco verranno toccati tutti i capitoli della saga cinematografica persino l’ultimo The Last Jedi atteso per dicembre. Rivivremo una battaglia su Nabuk oppure lo scontro fra Kylo Ren e Ray, non mancheranno fasi spaziali e molto altro ancora.

 

ANTHEM

A sorpresa è stato mostrato Anthem nuova IP prodotta da BioWare, che non potendo mostrare quasi niente perchè riservato alla conferenza Microsoft, perchè riservato alla nuova console Xbox Scorpio. Lo stesso Patrick Söderlund a darne la notizia sul palco.

 

EA ACCESS

Ultima notizia prima che la conferenza si chiudesse è stato l’annuncio che il servizio EA Access esclusivo per XBOX e relativo Origin su Windows 10 avrebbero avuto un periodo gratuito per poterne usufruire e che lo stesso sarebbe stato inoltrato anche ai possessori di PS4 con il servizio EA Vault.

 

Share Button

Lascia un commento